Biografia


 

Dangirute Raceviciute, alias Danghyra, è una designer che rivela sin dai primi anni di studio un  promettente temperamento artistico e una profonda sensibilità per la ricerca estetica del bello, nel campo dell'oggettistica e del design.

Il percorso formativo di Danghyra inizia all'Accademia di Belli Arti di Vilnius, riconosciuta per la tradizione e la sperimentazione delle arti applicate. La sua curiosità e la ricerca per il contemporaneo la porta a viaggiare all'estero. Nel 1991 si trasferisce a Londra dove conclude la sua formazione da designer all'Università di Belli Arti Central Saint Martins.

Si affascina alla ceramica, la terra; materia plastica ed estremamente espressiva. Dopo varie sperimentazioni nel set design e nella creazione di oggetti, sceglie la ceramica come mezzo per dare il via alla sua creazione. Inizia così una meticolosa ricerca che porta Dangirute a sperimentare prima di tutto il colore e la forma, base fondamentale che negli anni delineerà un vero e proprio stile Danghyra. Uno stile definito dalla tecnica e dalla precisione verso il dettaglio che emana la lunga ricerca e la conoscenza applicativa.

Nel 1997 si trasferisce in Italia dove trova il giusto luogo per ricercare la sua estetica. In quegli anni affina la sua sperimentazione e allo stesso tempo collabora con diverse aziende e designer.

Nel 2010 inaugura a Venezia la sua Boutique. Boutique Danghyra è un riassunto delle sue intuizioni creative, ma anche le sue innovazioni che hanno portato l'idea di Casa alle attuali dimensioni nel mondo dell'arredo.

Dal 2015 Danghyra si concentra su “contracts”, accordi speciali con ristoranti e hotel per la progettazione e la produzione di oggetti personalizzati: con questa opzione Danghyra offre ai suoi clienti l'opportunità di scegliere e personalizzare un oggetto esistente della sua collezione o di crearne uno ad hoc, progettato in collaborazione e secondo i desideri del cliente.